Da Mexes a Monto, fino ad ElShaa e Torres: Inzaghi si affida a loro

Da Mexes a Montolivo, fino ad El Shaarawy e Torres. Sono loro 4 le soluzioni più sostanziose da far brillare in questi giorni a Milanello, approfondisce stamane La Gazzetta dello Sport. Dopo il 2-2 di Marassi, l’ambiente Milan ha riconquistato fiducia. E la sosta delle Nazionali arriva nel momento giusto.

La prestazione del difensore francese vale il primo esempio. Sabato scorso ha convinto in silenzio, sfruttando quasi al massimo le assenze in difesa. Si è sempre allenato al massimo, garantiscono, e nel gruppo il suo peso viene riconosciuto. Tecnicamente, poi, ha poco da invidiare ai compagni. Le gerarchie non verranno sconvolte, la posizione di Philippe rimane in seconda fascia, ma attenzione al derby: non è sicuro il recupero di Alex, in più Zapata tornerà proprio in extremis dagli impegni con la Colombia; Bonera squalificato. Inzaghi può contare su di lui. E in vista dell’Inter si può candidare anche Montolivo, verso il recupero. In ogni caso il capitano andrebbe in panchina: per rivedere in mezzo al campo il miglior centrocampista rossonero, secondo la Rosea, bisognerà ancora aspettare.

Infine, non possono mancare le sigle di El Shaarawy e Torres. Il Faraone si è sbloccato dopo un digiuno immenso, per la fine dell’anno sarà chiamato a confermare condizione e gol per mantenere una dimensione superiore. Anche El Nino dovrà riuscire a raggiungere la via della rete, in qualsiasi modo. Solo una questione di tempo, ma il tempo stringe.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy