Guida in stato di ebbrezza, Perin fa mea culpa: “Pagherò e mi renderò utile”

Ho sbagliato e da questo errore voglio ripartire. Pagherò la multa comminata dalla società e mi attiverò per rendermi utile come testimonial in campagne sociali sull’argomento”. Mattia Perin rompe il silenzio sulla denuncia per guida in stato di ebbrezza anche per ringraziare il tecnico Gasperini “per le parole che ha avuto nei miei confronti”. E ancora: “Mi piacerebbe trasformare un’esperienza negativa in un messaggio positivo per i coetanei”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy