Top e flop del Berlusconi secondo GaSport: bene Jack e il Pazzo, rimandati Armero ed ElShaa

All’indomani del Trofeo Berlusconi, nel quale il Milan ha battuto 2-0 il San Lorenzo de Almagro, La Gazzetta dello Sport ha analizzato le prestazioni dei giocatori scesi in campo, indicando quelli che secondo lei sono stati i migliori tra le file rossonere e chi, invece, non è riuscito a convincere appieno mister Inzaghi.

I MIGLIORI – Secondo la Rosea, a meritare la palma di migliore in campo è Giampaolo Pazzini, autore del gol dell’1-0: “Sembra sfiduciato, comprensibile, ma trova un guizzo da centravanti vero per aprire l’incontro. A gennaio vada a giocare da un’altra parte”. Molto bene anche l’autore del secondo gol, Giacomo Bonaventura: “Apre l’azione del raddoppio che va a firmare con un tap-in dopo una conclusione molle di Torres. Ci mette l’anima ed è un ottimo segnale”.

I PEGGIORI – L’altra faccia della medaglia è costituita da Pablo Armero e Stephan El Shaarawy. Sul colombiano: “La fase offensiva dovrebbe essere il suo forte, ma non si vede mai oltre la metà campo. Lontanissimo da una forma accettabile”. Negativo anche il giudizio per il Faraone: “L’impegno non manca mai, corre e rincorre, però deve fare assolutamente qualcosa di significativo in avanti. E segnare, ogni tanto”

Nella formazione argentina, ottime prove di Barrientos e Kalinski, male, invece, l’ex Mario Yepes.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy