Il Carpi di Gabriel prosegue la sua marcia trionfale, vince anche il Crotone di Oduamadi

La Serie A, la Liga spagnola, la PRVA Liga slovena, la Championship inglese e la Lega Pro italiana riposeranno durante le festività natalizie, mentre la Serie B nostrana ha giocato regolarmente. La serie cadetta d’oltremanica riprenderà a giocare il 26 dicembre, mentre quella italiana ritornerà in campo il 28. Come si saranno comportati i diavoli fuori sede?

Gabriel (Carpi) e Fossati, Marco (Perugia) – Nel “derby rossonero” di giornata, il Carpi di Gabriel ha battuto in casa il Perugia di Fossati per 4-0. Non c’è stata proprio partita: gli emiliani sono passati in vantaggio al 28° con Pasciuti e hanno raddoppiato con Mbakogu al 52°. Struna segna il 3-0 sei minuti più tardi, mentre allo scadere Inglese segna il definitivo poker. Se Fossati è rimasto in panchina per tutto il match, Gabriel ha giocato una buona gara: il carioca è riuscito a mantenere inviolata la sua porta.

Pinato, Marco (Virtus Lanciano) – Il Lanciano dell’ex centrocampista rossonero ha pareggiato 3-3 in trasferta contro lo Spezia. Passano in vantaggio i padroni di casa con Giannetti al 12° e raddoppiano con Catellani al 29°. Grossi accorcia le distanze per gli ospiti al 32° e Piccolo trova il pareggio quattro minuti più tardi. Catellani riporta avanti i liguri al 43°, ma i frentani trovano di nuovo il pari al 61° con Monachello. Pinato è subentrato a Grossi al 69°, buono lo spezzone di gara del numero 32 rossonero.

Tamas, Krisztian e Simic, Stefan (Varese) – Il Varese della coppia Simic-Tamas ha perso in trasferta per 2-0 contro il Pescara, decidono le reti di Maniero su rigore al quarto e di Melchiorri al 51°. Simic è rimasto in panchina per tutta la gara, mentre Tamas sta trascorrendo un periodo di prova allo Slavia Praga in Repubblica Ceca.

Oduamadi, Nnamdi (Crotone) – Il Crotone di Oduamadi ha vinto in casa per 2-0 contro il Frosinone, decidono le reti di Maiello al 19° e di Ricci all’89°. L’ex attaccante rossonero è stato sostituito da Ricci al 77°, buona la prova del numero 29 siciliano.

Comi, Gianmario e Vergara, Jherson (Avellino) – L’Avellino della coppia Vergara-Comi ha perso in trasferta per 4-1. A sorpresa passano in vantaggio gli ospiti con Castaldo al sesto minuto, l’illusione dura solo un tempo però. Abate al 44° trova il pareggio per i siciliani che poi dilagano: Nadarevic segna il 2-1 al 65°, prima della doppietta di Abate con le reti al 77° e all’84°. Vergara ha giocato per novanta minuti ed è stato ammonito al 72°, mentre Comi è subentrato ad Arrighini al 68°. In ombra le prove dei due ex rossoneri.

Petagna, Andrea (Latina) – Il Latina di Petagna ha pareggiato 1-1 in casa contro l’Entella. Passano in vantaggio gli ospiti con Mazzarani al 36°, pareggiano gli ospiti un minuto più tardi con Crimi. L’ex bomber del Milan è rimasto in panchina per tutta la partita.

Beretta, Giacomo (Pro Vercelli) – La Pro Vercelli dell’ex attaccante rossonero ha perso 3-0 in trasferta contro il Bologna. Passano in vantaggio i felsinei al secondo minuto con Improta e raddoppiano con un autogol di Marconi al 25°. Laribi al 47° segna il 3-0 che mette il sigillo definitivo al match. Beretta non era tra i convocati di Cristiano Scazzola perché alle prese con un infortunio alla caviglia.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy