Real vuol dire fiducia

Piermaurizio Di Rienzo è giornalista professionista dal 2006 e coordinatore dei contenuti di SpazioMilan.it dal 2012. Dopo quasi un decennio di redazioni (Il Giornale, Leggo, Libero, Radio Lombardia e Sole24Ore), si è occupato per oltre due anni della comunicazione di alcune tra le più importanti manifestazioni fieristiche europee per poi intraprendere la strada di Food&Beverage Manager e CEO di una società del settore moda a Milano. Conduce il varietà sportivo “Falla Girare” ogni domenica su Radio Reporter. E’ direttore editoriale della free press pomeridiana Mi-Tomorrow

Fiducia. E’ la parola d’ordine dopo aver rifilato quattro gol, quattro, al Real Madrid campione di ogni cosa. Il test di Dubai doveva servire per capire chi fosse questo Milan e dove potrà arrivare. Il risultato, non solo quello del tabellino, è più che incoraggiante. E non può che far ben sperare in vista della ripresa del campionato e della corsa a quel terzo posto che per questa squadra vale quanto un tricolore. Senza dimenticare la Coppa Italia.

Ecco il riferimento al trofeo nazionale non è proprio campato per aria. Perchè quello, come ha ribadito Inzaghi a più riprese, sarà la Champions di questo Milan. E spesso si schierano lì le cosiddette “seconde linee”. Proprio quelle che ieri hanno ben figurato contro il Real. E c’è di più: l’arrivo di Cerci che non è solo un elemento di qualità in più in rosa, una nuova freccia avvelenata nell’arco di Superpippo. Il nuovo acquisto sembra aver già sollecitato le gambe di Stephan El Shaarawy. Come dire che la concorrenza spesso fa miracoli.

Oro colato per Inzaghi che potrà contare su un rinnovato entusiasmo, quello tanto decantato all’inizio della stagione. Ma oro colato anche e soprattutto lo stimolo che l’abbondanza in certi ruoli può far scaturire in quegli elementi un po’ appannati negli ultimi mesi. Si torna così dagli Emirati con tutte le carte in regola. Natale era trascorso col sorriso dopo Napoli e Roma. Capodanno può celebrarsi con ulteriori sorrisi. Per un 2015 di soddisfazioni, le prime di un ciclo che Inzaghi intende aprire.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy