Tommasi: “Sarebbe ideale l’innesto delle secondo squadre in Serie A. Sui social…”

Come abbiamo già fatto con il campionato di Lega Pro a 60 squadre per valorizzare la meritocrazia, ora sarebbe ideale l’innesto di seconde squadre. E’ una cosa per cui mi sto battendo molto“. Queste alcune delle dichiarazioni rilasciate da Damiano Tommasi a Gianlucadimarzio.com riguardo un tema caldo e attuale del nostro calcio.

Il presidente dell’AIC ha proseguito: “È un modello già ampiamente collaudato nelle altre nazioni, che peraltro sono avanti a noi nel ranking UEFA. Sicuramente sarebbe garantito un progetto a medio-lungo termine con la grande valorizzazione del progetto tecnico dei nostri giovani. Io sono del parere che il campionato Primavera sia più visto come un punto d’arrivo che di partenza, perché c’è sempre meno possibilità di esordire in prima squadra. Così invece si creerebbe uno step tra le due ‘categorie’ per la crescita degli atleti. Da non sottovalutare è anche la componente ‘mercato’, perché molte società di Lega Pro potrebbero attingere da queste rose. Giovani in Serie A? Le due squadre di Genova stanno dimostrando ottime cose pur schierando in campo molti giovani e soprattutto italiani. Anche Sassuolo, Cagliari ed Empoli stanno dando delle belle risposte a tal proposito. Social? Preferisco non esprimermi, anche se penso che vadano maneggiati con cura. Molto spesso non viene valutata la componente ‘sensibile’ che c’è dietro ad ogni dichiarazione. Preferisco la comunicazione faccia a faccia”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy