Sei qui: Home » Ipse dixit » Mancini in conferenza: “Derby povero ma comunque importante. Speravo di lottare per un titolo. Europa? Difficile, siamo lontani…”

Mancini in conferenza: “Derby povero ma comunque importante. Speravo di lottare per un titolo. Europa? Difficile, siamo lontani…”

Roberto Mancini non si sbilancia prima del derby di domani sera contro il Milan. La stagione per le due milanesi è stata deludente ma una vittoria nella stracittadina potrebbe rappresentare una piccola svolta: “Il derby è comunque una partita importante. Rispetto agli anni passati è più povero, perché entrambe le squadre non attraversano uin grande momento. Per quello che ci riguarda dovrà essere comunque una base di rilancio. Noi vogliamo cercare di far contenti i tifosi e le persone che lavorano per il club. A volte però non capita e non è certamente un tradimento della fiducia data dai tifosi”.

L’allenatore dell’Inter non si nasconde ammette il fallimento della sua squadra e afferma che i tre punti in palio domani pesano più per i nerazzurri: Speravo che l’Inter fosse più in alto, in corsa anche per un titolo. Se devo proprio dare un voto a questa stagione, è negativo. Per chi vale di più la gara di domani? Giochiamo in casa, quindi direi per noi. La situazione dei due club in questo momento è molto simile”.

Nessuna certezza sulla formazione, il Mancio dovrà rinunciare a Brozovic e Guarin per squalifica e allora ha in mente di lanciare il giovane Gnoukouri per provare a mischiare le carte:”E’ giovane, ma può fare bene ed è pronto. Il ragazzo mi sembra molto tranquillo e non mi sembra che soffra la pressione. Ma è giovane e nessuno può sapere quale sarebbe il suo impatto sul match”.

Un derby come ultima chance europea per entra,be, anche se l’ex tecnico del City non crede a questa possibilità: “Molto dipenderà da quelle davanti. Al momento siamo molto distanti…”.