Sei qui: Home » Copertina » Van Ginkel, adesso sali in cattedra

Van Ginkel, adesso sali in cattedra

Alzi la mano chi aveva già capito il destino di Van Ginkel appena dopo il suo arrivo. Prestito secco al Milan dal Chelsea, giusto come “cornice” del più importante affare Torres sempre sull’asse Londra-Milano per dare ad Inzaghi un centrocampista in più in attesa del rientro di Montolivo. Poi anche van Ginkel sarebbe finito nel dimenticatoio ed addio senza grandi rimpianti a fine stagione. E invece…

Marco van Ginkel si sta conquistando il posto da titolare a suon di ottime prestazioni. Sabato pomeriggio contro il Palermo, in costante attesa del recupero di Montolivo, Pippo si affiderà ancora una volta all’olandese nel ruolo di mezzala sinistra per dare gioco e qualità ad una manovra apparsa spesso lenta e macchinosa. Van Ginkel, in una stagione costellata di problemi tattici e infortuni, ora sta trovando continuità e contro il Palermo sarà la terza partita da titolare consecutiva: una cosa mai accaduta in questa annata e pienamente meritata con prestazioni importanti e di livello anche in campi difficili, come nella trasferta di Firenze contro la Viola.

Nel marasma tattico nel quale si ritrova Inzaghi dopo questa sosta per la Nazionali, il punto fermo sembra ora essere l’olandese di Londra che oramai ha preso le chiavi del centrocampo rossonero. Montolivo, nel frattempo, può aspettare: adesso, van Ginkel, è arrivato il momento di salire in cattedra e mostrare tutto il talento.