Comi segna la rete che regala la semifinale play-off di Serie B all’Avellino

Comi segna la rete che regala la semifinale play-off di Serie B all’Avellino


Ultima giornata di campionato per la Serie A, la Synot Liga ceca e la Prva Liga slovena. In corso anche i play-off di Serie B che hanno già raggiunto le semifinali. Il Milan invece era chiamato a chiudere in bellezza la stagione e così è stato: a farne le spese è l’Atalanta di Edy Reja che lascia lo stadio Atleti Azzurri d’Italia con una pesante sconfitta. Partono bene i padroni di casa che passano in vantaggio con Baselli al 21°, Pazzini però pareggia su rigore al 36°. Bonaventura decide il match segnando al 38° e all’80°, 3-1 il risultato finale. I rossoneri chiudono il campionato al decimo posto con 52 punti. Se a Milano finalmente si sorride, come si saranno comportati i diavoli fuori sede?

Matri, Alessandro (Juventus) – La Juventus di Matri ha pareggiato in trasferta per 2-2 contro l’Hellas Verona. Passano in vantaggio i bianconeri con Pereyra al 42°, pareggiano i gialloblù con Toni. I padroni di casa ritornano avanti con Llorente al 57°, ma i veneti trovano nuovamente il pari con Gomez allo scadere. Il risultato poteva essere differente se Tevez non avesse sbagliato un rigore poco prima della rete del 2-2 scaligero. L’ex attaccante rossonero è rimasto in panchina per tutto il match. La Juventus chiude in testa e vince il campionato di Serie A con 87 punti.

Niang, M’Baye (Genoa) – Il Genoa di Niang ha perso in trasferta per 3-1 contro il Sassuolo. Gli emiliani si portano sul 3-0 grazie alla rete di Berardi al terzo minuto di gioco e la doppietta di Zaza con i gol al 18° e al 32°. Vana la rete di Pavoletti al 41°. L’ex bomber del Milan non era tra i convocati di Gian Piero Gasperini a causa dell’infortunio rimediato al ginocchio: stagione finita e rientro a Milano. Il Genoa chiude il campionato al sesto posto con 59 punti e rimane in attesa della licenza UEFA. Se dovesse arrivare, sarà ufficialmente qualificata alla prossima edizione dell’Europa League.

Saponara, Riccardo e Verdi, Simone (Empoli) – L’Empoli della coppia Saponara-Verdi ha perso in trasferta contro l’Inter per 4-3. Passano in vantaggio i nerazzurri con Palacio al 49° e raddoppiano con Icardi al 53°, i toscani accorciano le distanze con Mchedlidze al 59° e pareggiano con Pucciarelli al 62°. Brozovic riporta avanti i padroni di casa al 70° e Icardi segna il 4-2 al 77°. Inutile la seconda rete di Mchedlidze per gli ospiti per il 4-3 finale. Saponara è stato sostituito proprio da Verdi al 43° per infortunio, buona prova per entrambi. L’Empoli chiude il campionato al quindicesimo posto con 42 punti.

Nocerino, Antonio (Parma) – Il Parma di Nocerino ha pareggiato in trasferta per 2-2 contro la Sampdoria. Passano in vantaggio i blucerchiati con Romagnoli al 60°, ma pareggiano i ducali al 75° con Palladino. I padroni di casa si riportano avanti con De Silvestri al 79°, pareggiano ancora gli ospiti con Varela allo scadere. Buona la prova dell’ex centrocampista rossonero sulla mediana emiliana. Il Parma chiude la Serie A all’ultimo posto con 19 punti, complici anche i 7 punti di penalizzazione imposti dalla FIGC, e retrocedono in Serie B.

Birsa, Valter (Chievo Verona) – Il Chievo di Birsa ha perso in trasferta per 3-0 contro la Fiorentina: decidono le reti di Ilicic al 12°, di Bernardeschi al 76° e di Badelj allo scadere. L’ex attaccante del Milan è subentrato a Biraghi al 67°, sufficiente la sua prova. Il Chievo chiude il campionato al 14° posto con 43 punti.

Vilà, Dídac (Eibar) – L’Eibar di Dídac Vilà chiude la Liga al diciottesimo posto e retrocede in Segunda Division.

Torres, Fernando (Atletico Madrid) – L’Atletico Madrid di Fernando Torres chiude il campionato al terzo posto, qualificandosi alla prossima edizione della Champions League.

Tamas, Krisztian (Slavia Praga) – Lo Slavia Praga di Tamas ha perso in casa per 3-1 contro lo Slovacko. Gli ospiti si portano sul 3-0 grazie alle reti di Dosek al 17°, di Travnik al 55° e di Valenta al 69°. Inutile la rete di Bilek allo scadere per i padroni di casa. L’ex terzino della Primavera rossonera non era tra i convocati di Miroslav Beránek. Lo Slavia Praga chiude il campionato all’undicesimo posto con 34 punti.

Henty, Ezekiel (NK Olimpia Lubiana) – Il Lubiana di Henty ha perso in casa per 2-0 contro il Domzale, decide la doppietta di Vuk con le reti al 29° e al 53°. L’ex attaccante rossonero è rimasto in panchina per tutta la gara. Il Lubiana chiude il campionato al quarto posto con 61 punti.

In Serie B:

Fossati, Marco (Perugia) – Si chiude ai quarti di finale l’avventura del Perugia di Fossati nei play-off di Serie B: gli umbri hanno perso in casa per 2-1 contro il Pescara. Passano in vantaggio i padroni di casa con Goldaniga al 52°, pareggiano gli ospiti con Politano al 62°. Bjarnason decide il match realizzando il rigore decisivo al 74°. Buona la gara dell’ex centrocampista rossonero, ammonito al 72° per gioco falloso.

Comi, Gianmario e Vergara, Jherson (Avellino) – L’Avellino della coppia Comi-Vergara ha battuto in trasferta per 2-1 lo Spezia nei quarti di finale dei play-off di Serie B. Passano in vantaggio gli ospiti con Zito al 40°, ma Brezovec pareggia al 71° e regala i supplementari ai padroni di casa. Proprio Comi trova il gol della qualificazione alle semifinali al quinto minuto del primo tempo supplementare ribattendo in rete la respinta corta della difesa spezzina, 2-1 lo score finale. Vergara è rimasto in panchina per tutto il match, mentre Comi è subentrato a Trotta al 63°. Ottimo il suo impatto nella partita. Nella gara d’andata delle semifinali dei play-off, l’Avellino ha perso 1-0 in casa contro il Bologna. Decide la rete di Sansone al 24°. Buona la gara di Comi, mentre Vergara è rimasto in panchina per tutto l’incontro. Il 2 giugno la sfida di ritorno.

Petagna, Andrea (Vicenza) – Il Vicenza di Petagna ha perso in trasferta per 1-0 contro il Pescara la semifinale d’andata dei play-off di Serie B, decide il match la rete su rigore di Memushaj all’87°. Buona la prova dell’ex attaccante rossonero, sostituito da Bremec poco dopo la rete del vantaggio abruzzese. Il 2 giugno la sfida di ritorno.

Gabriel (Carpi) – Il Carpi di Gabriel terminano il campionato al primo posto con 80 punti e ottengono la promozione diretta in Serie A.

Pinato, Marco (Virtus Lanciano) – Il Lanciano di Pinato chiude il campionato al quattordicesimo posto a 50 punti a pari con il Latina.

Simic, Stefan (Varese) – Il Varese di Simic è arrivato all’ultimo posto con 35 punti e retrocede in Lega Pro.

Oduamadi, Nnamdi (Latina) – Il Latina di Oduamadi chiude il campionato al tredicesimo posto a 50 punti a pari con il Lanciano.

Beretta, Giacomo (Pro Vercelli) – La Pro Vercelli di Beretta chiude il campionato al sedicesimo posto a 49 punti.

Benedicic, Zan (Leeds) – La Championship inglese è terminata, il Leeds di Benedicic si è qualificato al quindicesimo posto con 56 punti.

In Lega Pro:

Zigoni, Gianmarco (Spal) – Il campionato di Lega Pro è terminato, con la Spal di Zigoni che trova il quarto posto finale con 62 punti.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy