Calabria sempre positivo, perché non puntarci definitivamente?

Calabria sempre positivo, perché non puntarci definitivamente?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Sul tardo pomeriggio di ieri si è giocato il Trofeo Luigi Berlusconi e per Sinisa Mihajlovic, la sfida contro l’Inter, è stata l’occasione per fare ulteriori esperimenti e cercare di trovare il bandolo della matassa, risolvendo alcuni dei tanti problemi che attanagliano la squadra. Uno di questi è, senza ombra di dubbio, lo scarso apporto in fase offensiva e la non sempre perfetta lettura in fase difensiva che arriva dalle corsie esterne. Ieri si sono alternati i quattro terzini a disposizione nella rosa milanista. Nel primo tempo hanno giocato Luca Antonelli a sinistra e Mattia De Sciglio a destra, mentre nella ripresa sono subentrati Ignazio Abate a destra e il giovane Davide Calabria a sinistra.

Premesso che Antonelli è l’unico sinistro naturale in squadra e che al momento il suo posto da titolare non sembra essere messo in discussione, resta da stabilire chi è il titolare nella corsia opposta. Fin qui ha quasi sempre giocato De Sciglio, nell’ultima gara è stato impiegato Abate, ma contro Palermo, Udinese e Genoa sulla destra si è visto Calabria. Il ragazzino ha impressionato positivamente al suo esordio e anche ieri, nonostante fosse stato impiegato sulla corsia mancina, ha dato ottimi segnali. Ha fatto tutto ciò che un terzino dovrebbe fare, difendere bene, avanzare a testa alta e senza paura, saltare l’uomo e mettere palloni interessanti in mezzo.

De Sciglio, nel primo tempo, era stato appena sufficiente, svolgendo il solito compitino disciplinato e ordinato. Al momento, però, al Milan servirebbe questo Calabria molto di più di un Abate con degli evidenti limiti tecnico-tattici e di un De Sciglio in difficoltà da ormai troppo tempo. Il ragazzo sembra avere davvero tutto per imporsi in rossonero ed è davvero inspiegabile come mai, dopo il suo ottimo esordio e la sfrontatezza mostrata nelle prime apparizioni in massima serie, sia stato messo nuovamente da parte per lasciare spazio a gente che non convince e non lo fa da tanto, troppo tempo.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy