La strada giusta

La strada giusta

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Due vittorie consecutive, sei punti in tre giorni che hanno rilanciato il Milan in classifica e ridato più serenità all’ambiente. E’ questa sostanzialmente la nota più positiva che arriva dalla piovosa serata di ieri in cui è stato sconfitto il Chievo. Il gol di Antonelli, dopo un primo tempo brutto e giocato su ritmi lentissimi, ha spazzato via l’ombra dell’ennesimo passo falso casalingo.

I rossoneri non hanno fatto niente di eccezionale, hanno battuto in casa due squadre che dovevano essere sconfitte, per qualità, tradizione e ambizioni, ma per come era iniziata la stagione e soprattutto per lo stato di salute delle due compagini, in particolare il Sassuolo, è comunque motivo di soddisfazione per la banda di Mihajlvoic. Se a questo ci aggiungiamo il pareggio in trasferta con il Torino capiamo come il Milan dopo al sosta abbia raccolto 7 punti sui 9 disponibili, dimostrando di essere in crescita. Il lavoro da fare è ancora molto, ma con questo sistema di gioco, la squadra è più sicura e concentrata e di conseguenza concede molto meno agli avversari. Resta da migliorare la precisione sotto porta: in queste occasioni le partite vanno chiuse, soprattutto per una squadra come questa che ha la seconda peggior difesa del campionato e prende gol praticamente a ogni tiro subito.

Oltre alle conferme di alcuni giocatori autori di una partita di grandissima sostanza come Kucka e Cerci (uscito ancora tra gli applausi) ieri per la prima volta in stagione nessun avversario ha esultato per una rete fatta al Diavolo. Donnarumma ha tenuto la porta inviolata e questo è l’aspetto che più fa sorridere il mister serbo e dal quale bisogna ripartire. Questi due test a San Siro saranno vani se poi domenica sera all’Olimpico contro la Lazio non continuasse questa mini striscia positiva. La prossima gara sarà tutt’altro che agevole: le aquile in casa viaggiano come un treno ad alta velocità, otto partite e otto vittorie. Un test probante per il Milan che se dovesse conquistare punti in un terreno così complicato si candiderebbe per i posti più prestigiosi della classifica. Non perdere in uno scontro diretto, fuori casa: è questo il prossimo obiettivo di un Milan quasi guarito.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy