Fasce girevoli: Antonelli si riprende la sinistra, a destra è ballottaggio De Scigio-Calabria

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Contro il Napoli, a meno di clamorose sorprese di formazione, dovrebbe tornare dall’inizio Luca Antonelli, che ha smaltito dall’infortunio muscolare e già contro il Genoa era in panchina. L’esterno manca dalla seconda giornata di campionato e il suo ritorno è importante per Mihajlovic per aumentare l’affidabilità e la sicurezza del reparto difensivo. Antonelli è una preziosa risorsa per il Milan perchè ha più esperienza di De Sciglio, che sulla sinistra ha fatto male in queste gare, e soprattutto è un sinistro naturale, dote rara nella rosa rossonera.

Sulla sua fascia lui è il titolare, mentre sul lato opposto ora la lotta è divisa per tre. In attesa del pieno recupero di Abate, la definitiva esplosione di Calabria ha aumentato la concorrenza sulle corsie esterne. Contro i partenopei l’ex Primavera se la vedrà con De Sciglio e fino alla vigilia sarà difficile prevedere chi partirà dall’inizio: forse il numero 2 parte qualche gradino più avanti ma le prestazioni di Calabria fanno dormire sonni più che tranquilli. Due situazioni totalmente opposte, se Antonelli si riprenderà senza troppe difficoltà la sinistra, a destra ci sarà, da qui alla fine della settimana, grande ballottaggio.

Piano piano l’infermeria si sta svuotando e questo permetterà al mister di provare nuove soluzione fino alla ricerca della quadratura del cerchio. Una soluzione ai gol presi non è ancora stata trovata, il ritorno dell’ex grifone forse non stravolgerà gli svarioni della coppia centrale ma sicuramente come dedizione, corsa e temperamento innalzerà il livello della squadra che è già sul punto di non poter più sbagliare.

 

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook