È derby per Caceres: Inter in pole, ma il Milan è pronto ad offrirgli un maxi-ingaggio in estate. I dettagli

pazzini caceres milan-juve (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Quello di Caceres è un intrigo alla vecchia maniera. Il difensore, dopo l’affare Kondogbia, è al centro del secondo derby di mercato e soprattutto alla portata grazie al mancato rinnovo di contratto con la Juve. Sembrava ad un passo la sua firma sul prolungamento, invece recentemente qualcosa si è rotto viste anche le richieste dello “spietato” agente Fonseca.

Il giocatore quindi rimane in scadenza a giugno 2016, occasione ghiotta per acquistarlo o prenotarlo a basso prezzo. La Gazzetta dello Sport riassume le offerte: l’Inter propone 3.5 milioni di cartellino per averlo a gennaio (cifra sufficiente ad ottenere una plusvalenza dalle parti di Vinovo); il Milan, invece, lo vorrebbe in estate a parametro zero. Attenzione a Galliani, un maestro in questo senso, intenzionato a lavorare ai fianchi del 28enne per convincere lui e l’entourage ad accettare il trasferimento a luglio prossimo, premio un maxi-ingaggio: quadriennale (con opzione per il quinto anno) da 3 milioni netti a stagione.

Sarà questione di tempo e preferenze. Se i bianconeri vorranno cederlo subito, i nerazzurri sarebbero in netta pole, al contrario il Diavolo avrebbe una corsia preferenziale. Strategie diverse, stesso obiettivo: nel 2016 il primo derby da vincere non sarà sul campo.