CALCIOMERCATO/ Milan, Josè Mauri verso il prestito e il Chievo è in pole

jose mauri trofeo berlusconi (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il ruolo di semplice spettatore non è quello che si aspettava Josè Mauri e il Chievo potrebbe approfittare per averlo in prestito e farlo sentire protagonista. Il centrocampista 19enne era stato uno dei colpi di mercato del Milan, con Galliani che aveva dato battaglia alla concorrenza per prenderlo a parametro zero dalle ceneri del Parma.

Mauri però ha solo guardato dalla panchina le lotte dei compagni in campo senza mai entrare nella mischia. Una scelta, quella del tecnico Sinisa Mihajlovic, che ha lasciato perplessi il giocatore e il suo agente, Dino Zampacorta. “Josè è venuto qui perché è stato voluto fortemente, ma soprattutto perché gli erano state prospettate idee tecniche importanti su di lui. Andava in poche parole al Milan per giocarsela. Al momento le cose stanno andando diversamente e non riusciamo a capirne il vero motivo”, ha attaccato Zampacorta a inizio novembre.

Nulla è cambiato da allora e la prospettiva di un prestito, se prima era scartata, adesso potrebbe essere una soluzione per Mauri che vuole solo tornare in campo. Le squadre pronte a prenderlo fino a fine stagione sono diverse, tra cui il Bologna del suo ex mentore Donadoni, Genoa e Atalanta. Sembra tuttavia che la strada per Verona sia quella più probabile.