La dipendenza di Sinisa ha un nome e un cognome

editoriale basilico
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Simone Basilico è nello staff di SpazioMilan.it dalla sua nascita, l’8 marzo 2011, e collabora con Sprint&Sport, giornale di informazione sportiva di calcio giovanile e dilettantistico di Lombardia e Piemonte. E’ una delle prime firme del sito, specializzato nel settore giovanile rossonero.

Probabilmente se ne sono accorti in pochi. Perché se fosse il contrario, qualche titolo in più lo avrei letto negli ultimi giorni. Dopo la partita contro la Samp soprattutto, nella quale è stato praticamente perfetto e impeccabile. Mai un errore, mai fuori posizione, sempre nel posto giusto al momento giusto. In una parola: perfetto. E quelli che ritenevano eccessivi, in estate, i 25 milioni per lui dove sono finiti?

Alessio Romagnoli è la vera dipendenza di Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo non si stanca mai del suo difensore centrale e in campionato il talento cresciuto nelle giovanili della Roma ha sempre giocato. I minuti fino ad ora disputati sono 1121, nei quali ha collezionato tre ammonizioni e un cartellino rosso nella trasferta contro il Genoa. Le prestazioni, col tempo, sono cresciute e anche tutta la squadra ne ha risentito, in positivo. L’apporto dell’ex giocatore della Sampdoria è stato determinante nel filotto di vittorie infilate del Milan e anche la difesa, storicamente il tallone d’Achille rossonero, sta iniziando a funzionare e a dare garanzie. Stupisce, per chi non lo conosceva, la prestazione contro la Samp di Eder e Muriel, due clienti scomodi per chiunque. Il difensore classe ’95 non ha mai sofferto le accelerazioni degli attaccanti di Montella e con il suo pregio migliore, il posizionamento in campo, non ha mai permesso il passaggio facile a Soriano per le due punte blucerchiate. Insomma, una prova da vero leader della difesa.

E anche stasera, contro il Crotone in Coppa Italia, Mihajlovic si affiderà ancora al suo difensore fortemente voluto in estate e sempre schierato in campo. Poi, dopo l’ennesima prestazioni di alto livello, riparleremo dei 25 milioni in estate: ma non erano tanti?

Twitter: @SBasil_10