Inzaghi a Tiki Taka: “Nel calcio c’è sempre da imparare. Contento di quello che ho fatto”

inzaghi 2 milan-torino (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’ex attaccante rossonero, ospite al programma di Mediaset ha parlato del suo momento di inattività e dei suoi progetti futuri nel mondo del calcio. “Vado in giro, a vedere allenatori e partite. Penso che sia giusto così in questo momento. E poi cerco di fare, quando posso, delle iniziative benefiche come stasera, con l’Unicef” ha esordito Inzaghi che, dopo l’esperienza poco felice sulla panchina del Milan, è alla ricerca di nuove sfide per rilanciarsi, e allo stesso tempo cerca di rimanere il più possibile a contatto con l’ambiente calcistico. L’ex numero 9 prosegue poi sottolineando l’importanza di aggiornarsi continuamente e di confrontarsi con i migliori: “Prandelli è uno di quelli bravi, ma aggiornarsi aiuta sempre a crescere. Da qualsiasi persona puoi imparare, svolgo un lavoro bellissimo e spero di farlo per molto tempo. Io avrei giocato anche stasera, il calcio mi ha dato tantissimo. Ma vado fiero dell’amore nei miei confronti. Sono contento di quello che ho fatto”.