Donnarumma e Kucka salvano il Milan. Male la coppia difensiva

LE PAGELLE (SpazioMilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Donnarumma 7 – Salva la gara subito in partenza bloccando Sadiq, poi ci mette ancora qualche pezza tenendo in careggiata la squadra. Impotente sulla rete subita.

Abate 5.5 – La panchina di Montolivo porta al terzino la fascia, ma non la precisione nei traversoni che resta un miraggio. Le sovrapposizioni sono imprecise, meglio dietro. Esce per un problema muscolare, l’ennesimo in questa stagione. Dal 78′ Antonelli – sv

Zapata 4.5 – L’errore sul gol di Rudiger è tutto suo. Ingenuo anche nell’ammonizione per proteste.

Romagnoli 5 – Contro la sua ex squadra parte confuso e rischia tantissimo regalando occasioni a Sadiq. Lo salva Donnarumma, poi cerca di riprendersi senza dimostrare la solita solidità.

De Sciglio 5.5 – Fa il compitino in fase difensiva senza proporsi davanti.

Honda 5.5 – Ordinato, non trascendentale ma prezioso sulla palla che conta: quella che piazza sulla testa di Kucka per l’1 a 1.

Kucka 6.5  – Fa legna in mezzo al campo e si inserisce con costanza. Dopo il gol del pareggio si trova sui piedi anche la palla del vantaggio ma sbaglia la misura.

Bertolacci 5 – Gioca da interno al fianco dell’ex compagno del Genoa Kucka ma non trova mai la posizione giusta per far male.

Bonaventura 6 – Meno brillante del solito ma generoso nel proporsi con continuità in fase offensiva. Dall’85’ Niang sv

L. Adriano 5 – La voglia c’è e si vede nella generosità nei ripiegamenti, la pericolosità davanti però è inesistente. L’intesa con Bacca è ancora tutta da studiare, l’occasione da titolare resta sprecata.

Dal 56′ Boateng 6.5 – Via la cresta e dentro la sostanza dei tempi migliori. Entra e spacca letteralmente la partita creando pericoli da destra a sinistra per la difesa giallorossa. L’esordio è incoraggiante.

Bacca 5.5 – Bloccato dalla traversa al 67′ e da un paio di palloni che non tocca di misura. Poco continuo, ma anche sfortunato nel secondo tempo.

Mihajlovic 6 – Calcia tutta la sua tensione contro una bottiglietta e viene espulso dall’arbitro. Bravo a ridare motivazione ai suoi nell’intervallo. Indovina il cambio Adriano-Boateng.