De Sciglio riparte, con il Genoa segnali (e speranze) di ripresa

De Sciglio riparte, con il Genoa segnali (e speranze) di ripresa

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nel buon Milan che ieri ha battuto comodamente il Genoa ci sono state tante note di merito per i vari singoli che sono scesi in campo. Pochissime insufficienze e tanti voti dal sei in su. Uno tra quelli che si sono ampiamente meritati la sufficienza è Mattia De Sciglio che, tra le altre cose, ha indossato per la prima volta la fascia di capitano dopo l’uscita dal campo di Riccardo Montolivo. Finito ai margini del progetto tecnico di Sinisa Mihajlovic nell’ultimo mese, il quasi 24 enne terzino rossonero ha finalmente fornito una prova tonica e convincente.

Dopo una prima parte di stagione davvero deludente, costellata da prestazioni incolore, De Sciglio aveva perso il posto da titolare, con Antonelli ed Abate che avevano convinto di più il tecnico serbo. Un inizio che si incastrava perfettamente con le passate stagioni che avevano offuscato quanto di buono fatto dal terzino della Nazionale al suo primo anno in prima squadra. Ieri, però, l’infortunio di Abate gli ha permesso di tornare in campo dal 1′ e Mattia ha sfruttato al meglio la propria occasione, forse anche favorito dal fatto di essere stato impiegato finalmente a destra, suo ruolo naturale.

Una prestazione convincente, senza sbavature che ha denotato l’ottimo stato di forma e di salute di De Sciglio. Facilità di corsa, ottima progressione palla al piede e pochissimi passaggi sbagliati. Una prestazione convincente insomma che può essere considerata come un ottimo viatico per il futuro. Bisognerà solo capire, però, se il giocatore visto in ripresa ieri avrà la forza di confermarsi su questi livelli o tornerà sugli standard a cui ci ha tristemente abituati nelle ultime stagioni.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy