Mastalli: "La Primavera è cresciuta, siamo cambiati sotto ogni aspetto. Lugano? Zeman aveva poca fiducia in me"

Mastalli: “La Primavera è cresciuta, siamo cambiati sotto ogni aspetto. Lugano? Zeman aveva poca fiducia in me”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Queste le dichiarazioni rilasciate, a Milan Channel, da Alessandro Mastalli: “A settembre, ero andato a trovare il Mister e i compagni di Primavera e li avevo visti veramente in difficoltà: non c’era il gruppo e si vedeva, anche dallo sguardo del Mister. Poi, quando sono ritornato, i primi di febbraio, ho visto un cambiamento totale sotto tutti i punti di vista. Per me, è stato ancora più facile rientrare in questo gruppo. Mancava la coesione all’interno del gruppo. Per un ragazzo che arriva dagli Allievi, è difficile rapportarsi a un campionato difficile come quello Primavera, ci vogliono i ragazzi più grandi che aiutino i più piccoli e questo, a settembre, mancava. Ora, finalmente, l’abbiamo trovata e i risultati si stanno vedendo. I problemi al Lugano? Sicuramente, dipende da noi giocatori. Ovviamente, ci può essere l’allenatore che non ti veda. Siamo noi, però, che scendiamo in campo e sta a noi dimostrare di poter essere utili alla squadra. E’ stata dura perché, nonostante Zeman mi abbia insegnato delle buone cose a livello calcistico, ho avuto poca fiducia da parte sua. Questo mi ha un po’ demoralizzato e fatto un po’ crollare il mondo addosso. Nonostante questo, credo che sia stata un’esperienza di cui potrò fare tesoro per il futuro e che mi ha fatto crescere sotto tanti punti di vista“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy