Incognite quotidiane e problemi di salute: una cessione che non s’ha da fare

berlusconi salvini derby (spaziomilan)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Fabrizio Villa collabora con SpazioMilan.it da settembre 2011, dopo esser stato realizzatore nel 2010 per Sky Sport. E’ opinionista a “Milan Time”, un’ora di notizie rossonere nel palinsesto pomeridiano di Radio Milan Inter (96.1 FM e canale 288 del DTT).

VILLA BANNER 2014E’ stata una settimana a dir poco movimentata per Silvio Berlusconi. Dopo la tornata elettorale del week-end, andata bene ma non benissimo, martedì è stato ricoverato al San Raffaele per uno scompenso cardiaco. Due giorni di controlli, poi ieri pomeriggio l’annuncio della necessità di un intervento di cardio-chirurgia convenzionale. Nonostante l’argomento salute sia certamente delicato per chiunque, come da copione, i media hanno lasciato intendere tutto e il contrario di tutto: “attacco cardiaco”, anzi no “lieve scompenso”. “Potrebbe esser dimesso nei prossimi giorni”, anzi no “verrà operato martedì prossimo”.

Dal momento che tutti o quasi, speculano anche su aspetti così seri, figuriamoci quanto sarà inquinata di illazioni e supposizioni la telenovela relativa alla cessione del club. Quale sarà il valore delle indiscrezioni di queste settimane? A che punto è la trattativa e con chi ci si sta accordando? C’è davvero questa cordata? Se si, perché non si è già arrivati al dunque?

Quando si parla di lui o di attività che lo riguardano, non si capisce mai di preciso quali siano gli elementi reali e comprovabili, e dove inizi invece la montatura giornalistica. Per i personaggi pubblici di questo livello, è anche in parte logico che vi sia un alone di mistero su alcune vicende, ma quando c’è di mezzo il Cavaliere, ormai la prassi è “credere con riserva”. Il tempo tuttavia si sa, è tiranno. Giocatori e allenatori di una certa importanza trovano sistemazione giorno dopo giorno. La sensazione è che l’attesa di un ricco mercato cinese, sia essa stessa il fantomatico ricco mercato cinese.

Twitter: @fabryvilla84