Mexes: "Non ho nulla da rimproverarmi. Ecco perchè giocavo solo con Brocchi. Futuro? Tornerei a Roma"

Mexes: “Non ho nulla da rimproverarmi. Ecco perchè giocavo solo con Brocchi. Futuro? Tornerei a Roma”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’edizione odierna de Il Messaggero pubblica stamane un’intervista al difensore francese Philippe Mexes, il cui contratto col Milan, in scadenza tra due settimane, non verrò rinnovato, liberando a parametro zero l’ex Roma.

Queste le parole di Mexes: “Non ho nulla da rimproverarmi. Sono orgoglioso di aver fatto un anno in più. Giocando poco non era facile conquistare la conferma, ma non è semplice spiegare perché non ho avuto spazio con Mihajlovic. Brocchi mi ha utilizzato di più perché ha visto in me esperienza e carattere. Mi premeva che il Milan potesse tornare in Europa, ma nella finale di Coppa Italia siamo stati sfortunati“.

mexes milan-atalanta (spaziomilan)

Mexes, poi , si propone proprio alla sue ex squadra: “Il mio futuro? Posso dare ancora tanto, anche facendo il quarto o quinto centrale a Roma. Se Spalletti dovesse avere bisogno, può contare su di me. Lo ricordo come un mister di grande personalità. Sono libero e valuterò la soluzione migliore per il futuro. Si parla di tante squadre, ma per ora non ci sono offerte concrete. Totti? Si merita tutto quello che gli succede, ha dato l’anima per la squadra e per la città“.

Infine, un pronostico sugli Europei: “La Francia è molto tesa anche per via delle diverse pressioni. C’erano un pò di casini per la vicenda Benzema, ma la squadra si conferma forte: è la stagione di Payet e mi piace tanto Kanté che mi fa pensare a Makelele. L’Italia? Ha un grande ct, il torneo è breve e può andare avanti“.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy