Mirabelli già al lavoro. Anche Ambrosini per la "bandiera", ma il problema è il ruolo

Mirabelli già al lavoro. Anche Ambrosini per la “bandiera”, ma il problema è il ruolo


Fassone, ieri, ha posto una delle pietre più importanti che lo affiancheranno in via Aldo Rossi, confermando le voci dei giorni scorsi e scegliendo Mirabelli – 47 anni, era capo scouting dell’Inter – come nuovo direttore sportivo rossonero. Decisiva la telefonata del prossimo AD e dg incaricato dai cinesi ad Ausilio, il quale ha dato il via libera all’operazione.

L’effetto sarà immediato: l’ex nerazzurro si metterà subito al lavoro, anche se all’inizio l’ingresso sarà forzatamente dalla porta di servizio, con un contratto da consulenza con la Sino-Europe Sports. Di fatto, in termini burocratici, avrà lo stesso ruolo di Fassone, così da porre le prime basi in attesa del closing, quindi di diventare pienamente operativo. Difficilmente però, scrive La Gazzetta dello Sport, i tempi tecnici permetteranno di completare la cessione per il 5 novembre, come da programma originario. Mirabelli stacca alla distanza nomi di spessore come Sabatini, Bigon, Pradé e Paratici, avendo ricoperto una posizione che il Milan vuole proprio rinforzare. I tifosi assistono interessati, non certo entusiasti di veder arrivare – per adesso – solo “cugini”.  La prossima mossa dovrà essere l’annuncio della bandiera, ovvero il ritorno di un grande ex in dirigenza. Occorre ancora capire chi sarà e serve muoversi: i colloqui, dopo i contatti nel recente passato, riprenderanno presto; probabilmente già nella giornata odierna. Ai nomi già circolati (Maldini, Albertini e Costacurta), poi, si è aggiunto quello di Ambrosini. Ma quale sarà la sua/loro mansione? Questo è il punto, o il problema: in avvio sarebbe più una semplice rappresentanza, successivamente il potere – inserito nell’area tecnica – aumenterebbe. Probabile, quindi, che alcuni dei candidati non vedrebbero esaudirsi le aspettative.

ambrosini zanetti (spaziomilan)Ma non è finita qui, anzi. Fassone intende portare al Diavolo una 30ina di professionalità a livello societario, pescando fra Inter, Juve, club esteri e realtà al di fuori del calcio. Fra i profili in ballo, presenti Andrea Romeo, ex arbitro nonché team manager dei rivali, e Marianna Mecacci, moglie di Comotto ma soprattutto responsabile, sempre alla Pinetina, nelle pubbliche relazioni internazionali. Capitolo banche: quelle “vecchie”di riferimento verranno sostituite con gli istituti vicini al consorzio cinese. A tal proposito sono attesi in Italia manager di Pechino che porteranno le garanzie necessarie.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl