Juric: "Sapevamo che il Milan è devastante negli spazi e non gliene abbiamo mai concessi". Le parole a Premium e Sky

Juric: “Sapevamo che il Milan è devastante negli spazi e non gliene abbiamo mai concessi”. Le parole a Premium e Sky


Al termine di Genoa-Milan, ha così parlato il tecnico del Grifone, Ivan Juric:

PREMIUM SPORT

Nel derby abbiamo fatto meglio come gioco, oggi siamo stati più umili e bassi, comunque ci è andata bene senza grande spettacolo. Sono molto contento, contro il Milan devi giocare così, bisogna portare rispetto ad una grande squadra, devi fare così se vuoi portare il risultato a casa. Le parole contro la Sampdoria? Dovevo stare zitto, aveva ragione Giampaolo, il destino mi ha punito. Pavoletti? Siamo alla fine di ottobre, non possiamo parlare di mercato. Non abbiamo giocato molto sull’uomo stasera, meno rispetto al Napoli. Abbiamo spostato Rigoni sulla fascia nel secondo tempo, per me era molto importante chiudere le loro ripartenze e non dargli spazio perché possono essere devastanti negli spazi aperti. Abbiamo fatto molto bene. Nel derby abbiamo fatto una partita splendida in fase di possesso, lasciando anche qualche spazio, ma dando anche qualche spazio a Muriel. Ci sono tanti margini di miglioramentoLaxalt sta crescendo veramente tanto, già l’anno scorso aveva fatto un campionato importante, quest’anno fa ancora meglio le due fasi, è un giocatore fondamentale per me. Sapevo che il Milan negli spazi aperti è devastante e non volevo concedergli, nel primo tempo abbiamo fatto un buon possesso palla, abbiamo cercato di non scoprirci mai e chiudere tutti gli spazi, dato che loro soffrono queste cose, soprattutto con Niang. In Italia è difficile preparare le partite perchè trovi tanti moduli diversi, devi analizzare tante cose e ci sono tanti allenatori capaci, è un lavoro molto dispendioso dal punto di vista mentale. Obiettivi? Ci sono state partite che meritavamo di vincere, potevamo avere qualche punto in più. E’ un campionato molto equilibrato, noi vogliamo fare bene e vedremo alla fine dove saremo”.

SKY

“Non mandiamo nessun messaggio, solo che ultimamente eravamo stati sfortunati dal punto di vista dei risultati. E’ importante per il morale trovare di nuovo tre punti. Il campionato è appena iniziato, siamo contenti, anche se potevamo fare molti più punti. Dobbiamo lavorare per migliorarci. La difesa lavora bene, peccato che ogni tanto creiamo poche palle-gol. Ho visto un po’ di stanchezza da parte di alcuni giocatori dopo il derby, poi dopo l’espulsione di Paletta siamo riusciti a cambiare. Abbiamo sofferto un po’, non abbiamo fatto bene tecnicamente come nel derby dove avevamo avuto il 65% del possesso. Stasera la gara è stata meno bella di quella, giocandola in maniera più difensiva. La partita era stata impostata per non dare spazio a Niang e Bacca che sono devastanti se trovano spazi davanti a loro. Pavoletti via a gennaio? Non ci penso in questo momento, sicuramente ha un peso importante per noi e il mercato è molto lontano. Minkovic ha lavorato tanto negli ultimi due mesi, sta facendo lezioni di italiano e siamo contenti del suo inserimento”. 

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl