Gazzetta: esce il libro sul “Lord” del Milan, Herbert Kilpin

Ricorre domani il centenario della morte di Herbert Kilpin, il “Lord” fondatore del Milan che ha trasformato un sogno – “saremo una squadra di diavoli. I nostri colori saranno il rosso come il fuoco e il ero come la paura che incuteremo agli avversari”- in realtà. La sua eredità la viviamo ancora tutti i giorni, quando guardiamo le maglie rossonere scendere in campo, quando soffriamo ed esultiamo uniti a quegli 11 ragazzi per quei 90 minuti e adesso, per ricordare la sua vita, uscirà un libro.

Kilpin, Milan

Domani in contemporanea in Italia e Inghilterra sarà disponibile “Il Lord del Milan”, di Robert Nieri, avvocato di Nottingham, città natale di Kilpin. Con l’aiuto di Luigi La Rocca, memoria e cuore rossonero, Nieri ripercorre la storia di un uomo all’apparenza come tanti, trasferitosi in Italia a soli 21 anni, ma ben presto diventato un mito. Kilpin è definito dall’autore un “eroe terreno, un papà del calcio italiano e non solo del Milan”.

Dopo aver giocato a Torino si sposta a Milano con l’intento di fondare una squadra capace di tenere testa al fortissimo Genoa di quegli anni e il 16 dicembre 1899 nasce il Milan Foot-ball and Cricket Club. Oltre al libro è in produzione anche un film e una petizione privata ha chiesto al Comune di Milano di intestargli una via, inoltre sempre il 22 ottobre a Casa Milan è a disposizione un annullo postale dedicato a Kilpin.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy