Questo Milan non è apparenza, ma non deve ingannare. A San Siro sarà spettacolo

Questo Milan non è apparenza, ma non deve ingannare. A San Siro sarà spettacolo


Questo Milan non è apparenza, ma non deve ingannare. Avere una voglia matta di affrontare la Juve inquadra alla perfezione lo stupore del periodo iper-positivo e riporta il big match a un livello di bellezza, carica e attesa quasi dei tempi d’oro, però la realtà rimane molto diversa dal passato. E la distanza fra le storiche rivali netta, ai danni del Diavolo. La classifica dice secondo posto, la matematica aggiunge che la vittoria porterebbe a due passi dalla vetta, la ragione poi invita alla prudenza. Apprezzare il lavoro di Montella e iniziare davvero a credere in un avvenire migliore significa sognare senza illudersi di essere diventati forti all’improvviso, dopo un mercato inconsistente – i nuovi, finora, sono riserve – e dopo 8 giornate. L’attualità piace (e mancava) da morire, ma non è definitiva. Difficile resistere, salvo un grandioso mercato di gennaio.

NIENTE DA PERDERE • I bianconeri possiedono la superiorità pressoché sotto ogni aspetto, non solo di campo. Prevedere il k.o. non è banale pessimismo, ma normale pronostico: nel caso, comunque, sarà fondamentale vedere le modalità del passivo. Conquistare delle lunghezze, pareggio compreso, invece, regalerebbe una notte da favola. Nessuna rivoluzione, però. E poco da perdere. La stagione rimarrebbe sui binari di partenza e l’obiettivo uguale: l’Europa League. Il successo, lontano 4 anni e seguito da 9 sconfitte di fila, probabilmente permetterebbe al Milan di puntare seriamente (almeno) alla quarta piazza della Serie A e rappresenterebbe il punto più alto dal post scudetto 2011 dell’ex e avversario Allegri. Adesso il Milan si affida all’Aeroplanino, protagonista del momento e uomo della (parziale) rifondazione work in progress.

Bacca Torino6 spaziomilanUN SOLO CAMBIO •
I giovani contro la Vecchia Signora, uno degli slogan della gara. Un vanto, anche se servirà badare alla sostanza e vendicarsi pure della finale di Coppa Italia dello scorso maggio. Il gruppo, simile nella rosa nonostante i ritorni essenziali di Paletta e Suso, è in rampa di rilancio e soprattutto ha ormai trovato una base fissa negli 11 iniziali: la formazione di Verona per otto undicesimi, nove se si considera Bacca, aveva gli stessi nomi della gara d’esordio e domani alle 20.45 cambierà proprio solo Carlos al posto di Lapadula rispetto al Chievo. San Siro sarà esaurito e presenterà una cornice mozzafiato, su acmilan.com info e dettagli sullo stadio, segno di una passione in netto crescendo. Musica per i cinesi, assenti allo spettacolo, a un mese preciso dal closing.

(Fonte: Mi-Tomorrow)

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl