Addio mal di trasferta: dopo Napoli tanti esami superati e media di 1.75 punti

Addio mal di trasferta: dopo Napoli tanti esami superati e media di 1.75 punti


E quindi sono 16 punti. Un risultato sorprendente, quello fin qui ottenuto dalla squadra rossonera, frutto del grande lavoro di Vincenzo Montella. Basti pensare che una stagione fa, arrivati all’8°giornata, il Diavolo annaspava a metà classifica con 10 lunghezze e un ritardo di 8 punti dalla vetta, allora occupata dalla Fiorentina.

Nell’estate 2015 il club di via Aldo Rossi investì oltre 90 milioni di euro per una campagna acquisti apparentemente promettente: Bacca (30 milioni), Luiz Adriano (8), Bertolacci (20), Romagnoli (25), e Kucka (3). Tuttavia i risultati non arrivarono, né nella prima parte del campionato tantomeno nella seconda. In trasferta il Milan faticava tantissimo e la prima vittoria lontana da San Siro in campionato arrivò addirittura a dicembre inoltrato, sul campo del Frosinone.

Quest’anno la musica sembra cambiata. Il mercato ha regalato a Montella pochi innesti a costi contenuti, eppure l’Aeroplanino è riuscito in breve tempo a formare un gruppo solido e compatto. Giovane e per lo più italiano. Ennesimo segno, questo, che per vincere non serve necessariamente spendere tanto: bastano poche idee, precise e mirate.

I risultati si vedono eccome. Intanto è utile analizzare la media punti ottenuta dal Milan in trasferta: 1.75 a partita. Un ruolino di marcia davvero niente male che include una sconfitta (la prima uscita a Napoli), due vittorie (a Genova con la Sampdoria e a Verona con il Chievo) e un pareggio (a Firenze). Vediamo nel dettaglio questo cammino.

Il ko contro il Napoli di fine agosto arrivò in modo rocambolesco: i rossoneri riuscirono a rimontare lo 0-2 iniziale ma, in 9 uomini, capitolarono nel finale. Alla seconda uscita in trasferta, al Ferraris contro la Sampdoria, il Milan ottenne una vittoria fondamentale senza incassare reti. Nello 0-0 del Franchi, meno di un mese fa, il Diavolo ha offerto una prestazione convincente, creando diverse chance per passare in vantaggio in una partita macchiata dall’episodio finale su Luiz Adriano e dal rigore sbagliato da Ilicic. Infine i tre punti del Bentegodi: un 3-1 più che meritato, ipotecato nella ripresa.

Miha-Montella SMInsomma, il cammino in trasferta della squadra rossonera, per il momento, è lineare e confortante. Tutto molto incoraggiante per una società come il Milan che ha, come obiettivo minimo, l’accesso all’Europa League. Nel caso in cui il Diavolo riuscisse poi a mantenere una certa costanza fuori dalle mura amiche, allora i tifosi potrebbero sognare anche la musichetta della Champions League.

(Foto in evidenza: AcMilan.com)

Twitter: @Fede0fede

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl