Il Milan mette le ali, la benzina per l'Europa. Montella accontentato un mercato dopo

Il Milan mette le ali, la benzina per l’Europa. Montella accontentato un mercato dopo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

In estate Montella aveva sperato di accogliere uno fra Cuadrado e Pjaca per disegnare un 4-3-3 con ali rapide, tecniche e in grado di servire assist e segnare un buon numero di gol. Desiderio rimasto nel cassetto e così, a parte Suso, ha lavorato scrupolosamente su Niang. Esercizio risolto bene nei primi mesi, almeno fino a quando il Milan ha giocato di rimessa. Quando si è acquistata consapevolezza, passando dalle ripartenze a una manovra offensiva (abbastanza) ragionata, invece, il “cavallone” M’Baye è diventato un problema a tal punto da mandarlo via in fretta.

Con l’arrivo di Deulofeu, forse di Ocampos o di un esterno diverso, ora l’allenatore è stato accontentato. Questo pomeriggio l’ex Everton sarà ancora a disposizione, pronto a esordire anche in Serie A dopo lo spezzone in Coppa con la Juve. L’Aeroplanino aveva ragionato sulla possibilità di farlo giocare titolare, ma alla fine ha prevalso la prudenza e il 22enne inizierà dalla panchina (in campo Suso e Bonaventura): mina vagante, poi, per la ripresa di una gara fondamentale da vincere. In attesa di capire se quella di Galliani – assente a Udine per la febbre – era solo una mossa tattica per Ocampos, aspettando la risposta del Marsiglia e in caso di “no” spostandosi verso altri nomi, il tecnico aspetta e spera perché con due esterni nuovi potrebbe far rifiatare il numero 8 milanista e avere più soluzioni di gioco in attacco. Magari cambiando modulo e passando a un 4-2-3-1, suggerisce Tuttosport?

Benzina per riaccelerare il passo verso la qualificazione per un posto in Europa. La corsa si è drasticamente rallentata, tutte le avversarie di recente hanno collezionato più punti: allora Udinese, Sampdoria e Bologna (recupero) saranno una crocevia forse già decisivo per il campionato; poi ci sarà la Lazio all’Olimpico, scontro diretto. Vietato fallire.

(Foto: AcMilan.com)

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy