Momento Sosa, incedibile e probabile regista della sfida Champions

Momento Sosa, incedibile e probabile regista della sfida Champions

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

L’arrivo estivo, la contestazione sui social, tanta panchina ed un addio che pareva scontato. Il futuro di José Sosa sembrava scritto fino a qualche settimana fa, ma attenzione, il calcio si diverte a rendere impronosticabile anche il più scontato dei finali, trasformando in storie da copertina trame di secondo piano. E così l’argentino viene definito, a più riprese, incedibile per il Milan. E chi lo avrebbe mai detto?

Nel bel mezzo del mercato invernale, impantanato dalla necessità di chiudere a saldo zero, sul campione olimpico del 2008 piovono offerte milionarie, pronte a ricoprire d’oro il club e il ragazzo. Ma il no è doppio, dal ragazzo e, a sorpresa, da Casa Milan. Che il nativo di Carcaraña rifiutasse la Turchia era abbastanza scontato, d’altronde solo pochi mesi fa ha fatto di tutto pur di andarsene. Ma la replica del Milan? Tanti supporter non trovano una motivazione valida, corroborati dal pensiero che, in questo momento storico di scarsa liquidità, i fondi del Fenerbahce avrebbero fatto più che comodo. Nulla da fare, il Diavolo non vuole sentirci da quell’orecchio.

Deve esserci una ragione motivata, e porta la firma di Vincenzo Montella. Il tecnico ha difeso, da sempre, il profilo dell’ex Besiktas e Metalist, considerato tra le pedine col più alto tasso qualitativo della rosa. Schiacciato dall’esplosione di Locatelli, un modulo a lui non congeniale e l’impossibilità di poter interpretare il proprio ruolo naturale (trequartista), el principio ha dovuto adattarsi a ciò che il mister gli proponeva, facendo sua una posizione innaturale: il regista, o “el volante” come direbbe lui. Bocciato nelle prime apparizioni, l’argentino ha ritrovato la giusta gamba con il passare delle settimane, disputando una prova sufficiente contro il Torino in Tim Cup, da playmaker davanti alla difesa. Ora, a due giorni dalla sfida contro il Napoli, le possibilità che il classe ’85 venga confermato nel cuore della mediana sono alte. Il ballottaggio con Bertolacci è più vivo che mai e la fiducia riconfermata dall’incedibilità sul mercato non faranno altro che stimolare il ragazzo. Passa tutto dalle tue mani José, pardon, dai tuoi piedi.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy