Coulibaly: "Siamo andati vicini alla vittoria. Quando Zeman mi ha detto che avrei giocato è stata una festa"

Coulibaly: “Siamo andati vicini alla vittoria. Quando Zeman mi ha detto che avrei giocato è stata una festa”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Al termine della gara dell’Adriatico tra Pescara e Milan, terminata 1-1, il centrocampista classe 1999 degli abruzzesi Mamadou Coulibaly ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Sky:

Ci abbiamo provato, siamo andati vicini in qualche occasione, alla vittoria. Con il Milan era normale soffrire e così è stato. Abbiamo sbagliato nell’uno-due, sul gol, e abbiamo subito un contropiede. Ci hanno annullato un gol che, a mio avviso, non era in fuorigioco. Tramite le prestazioni, si arriva ai risultati. La squadra mi è piaciuta, hanno lavorato tutti, ma sbagliamo ancora troppo”

Ho sempre tifato per il Milan, come mio padre. Oddo era una brava persona e mi ha messo in prima squadra. Zeman mi ha schierato contro l’Atalanta ed oggi. Quando mi ha detto che avrei giocato è stata una festa. Ho un sogno, quello di giocare con la Nazionale del Senegal”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy