Sei qui: Home » News » CorSport: Milan, partenza molle. I rossoneri quasi sempre costretti ad inseguire

CorSport: Milan, partenza molle. I rossoneri quasi sempre costretti ad inseguire

Tra le statistiche che caratterizzano il Milan nella stagione in corso, c’è una che lascia libera interpretazione ai tifosi: in 33 giornate di campionato, il Milan è passato in svantaggio in ben 14 occasioni. La differenza è marcata tra girone d’andata e girone di ritorno: nella prima metà di campionato, i rossoneri sono andati sotto per 6 volte in 19 incontri; nella seconda parte del torneo, in 14 partite il Milan ha subito il primo gol in 8 occasioni. Questa peculiarità ha pochi risvolti positivi per il Diavolo: solo contro il Crotone alla quindicesima giornata il risultato è stato pienamente ribaltato, mentre in altre 4 partite (Torino, Lazio, Pescara, Inter nel girone di ritorno) al massimo è stato ottenuto un pareggio.

La causa di questo problema è sicuramente l’approccio alla partita sbagliato, scrive il Corriere dello Sport; infatti in 14 occasioni, il primo gol della squadra opposta è arrivato nella prima metà di gara. Ad aggravare la statistica, c’è che nelle ultime due giornate (ben sei volte in tutto il campionato) l’avversario ha persino raddoppiato il punteggio. A Milanello si è corso ai ripari: lunedì Montella ha tenuto a rapporto la squadra, incentrando il suo discorso proprio sull’atteggiamento morbido alla partita, e che una squadra come il Milan non può incassare dei colpi prima di accendere la spina.

LEGGI ANCHE:  Pioli: “Trequarti? Ho già deciso chi giocherà!”

Il Milan si ritrova oggi al suo centro sportivo, per preparare la sfida contro il Crotone. Montella sembra intenzionato a sostituire Sosa e De Sciglio, fermati dal giudice sportivo, con Locatelli e Vangioni. Saranno valutate le condizioni di Romagnoli, in panchina contro l’Empoli, mentre persiste ancora il ballottaggio in attacco tra Lapadula e Bacca.