Ausilio: "La squadra ha lavorato bene, l'Europa League è un obbligo". Le parole a Premium

Ausilio: “La squadra ha lavorato bene, l’Europa League è un obbligo”. Le parole a Premium

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Queste le dichiarazioni rilasciate, prima di Inter-Milan, da Piero Ausilio:

PREMIUM SPORT

Ho visto una squadra che ha lavorato bene, l’ha preparata a dovere e vedremo le risposte del campo. Penso che le risposte siano quelle che ci aspettiamo, il gruppo ha lavorato bene. L’Europa League è l’obiettivo stagionale dell’Inter. Per il nostro blasone, l’obiettivo dovrebbe essere la Champions, ma abbiamo cambiato tre proprietà in tre anni, serve ora un progetto a lungo termine, dobbiamo essere calmi e riflessivi. Penso che il sogno Champions sia stato coltivato solo a seguito degli ottimi risultati ottenuti in un determinato periodo. Pioli ha preso un’Inter alla ricerca di identità. Il mister ha fatto crescere la squadra per tanto tempo. L’Europa League è un dovere. Non sarà una brutta settimana a cambiare l’obiettivo. Gagliardini? Ragazzo serio, grande professionista, è giovane. Alcune cose sono normali in un ambiente normale. Crediamo in Gagliardini, come uomo e calciatore. Lascio il resto a chi abbia fatto polemiche inutili, in questa settimana. Ci piace parlare di fatti, siamo in giro a vedere partite e a seguire i profili giusti, abbiamo un’idea ben precisa. Sappiamo di migliorare l’Inter, c’è un mercato, una società di mezzo e tanti giocatori. La nostra idea è lavorare e preparare la squadra tramite il campo e la programmazione. Nel tempo, contano i fatti. E’ questo quanto vogliamo fare”.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy