Sei qui: Home » Copertina » Inizia l’avventura cinese, il Milan chiude l’era Berlusconi: “Presidenza onoraria? Per ora non ci penso proprio”

Inizia l’avventura cinese, il Milan chiude l’era Berlusconi: “Presidenza onoraria? Per ora non ci penso proprio”

Il Milan volta pagina. Oggi terminerà l’avventura di Silvio Berlusconi come presidente del Milan e, molto probabilmente in serata, verrà comunicato il passaggio di proprietà da Fininvest alla Rossoneri Lux per il passaggio del 99,93% delle azioni del Milan.

Come riporta stamattina La Gazzetta dello Sport, stamattina ci saranno le firme e la giornata si concluderà questa sera con una cena ad Arcore fra le parti. Silvio Berlusconi, però, è sempre più orientato verso un rifiuto alla presidenza onoraria del club. “Per ora non ci penso proprio”, avrebbe sussurrato l’ex Premier ai suoi più stretti collaboratori parlando proprio dell’imminente closing. Si chiude, dunque, definitivamente, l’era Berlusconi legata ai colori rossoneri.

LEGGI ANCHE:  Calendario Milan 2022/2023, tutti gli scontri diretti

Una decisione che circolava comunque già negli ambienti Fininvest: Berlusconi, a malincuore, vende il Milan e vuole vedere cosa faranno i nuovi proprietari. Cala un sipario, dunque, e se ne tira su un altro.