Sei qui: Home » Copertina » Tuttosport, cessione Milan: la forza economica di Yonghong Li resta un’incognita

Tuttosport, cessione Milan: la forza economica di Yonghong Li resta un’incognita

Grazie all’accordo trovato con il Fondo Elliott, che ha concesso un prestito da 303 milioni di euro, Yonghong Li dovrebbe presto riuscire a prelevare il Milan. Tuttavia, come riferito dall’edizione odierna di Tuttosport, ancora non si capisce quale sia la forza economica del broker cinese.

Non si sa infatti con chiarezza quanto denaro producano, in un anno, le attività del futuro proprietario del club di Via Aldo Rossi. Il tutto malgrado Il Sole 24 Ore abbia spiegato come l’ex presidente di SES abbia un patrimonio pari a 800 milioni di euro, sia il principale azionista del Guizhou Fuquyang Group, leader nel campo minerario, abbia numerose partecipazioni, si muova bene nel campo del packaging e abbia numerosi asset nel real estate.

LEGGI ANCHE:  Kjaer: ''Non ho mai avuto un infortunio così grave, devo ringraziare i compagni per averlo fatto''

In ogni caso, l’accordo stipulato con fondo Elliott dimostra come Mr.Li, che presenta un patrimonio del tutto inferiore rispetto a quello dei vari Berlusconi, Zhang, Saputo e Squinzi, non sia in grado, da solo, di sostenere il Milan.