Ambrosini: “Il Milan ha bisogno di un grande attaccante, su De Sciglio…”

Ambrosini-Oddo-Brocchi SpazioMilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Queste le dichiarazioni rilasciate, a Sky Sport, da Massimo Ambrosini: “Rivedere tutti quanti è bello. La Champions del 2007? Eravamo a Milanello con quelli che non avevamo fatto il Mondiale e avevamo capito, nonostante la penalizzazione, di poter giocare la Champions. Non giocavamo un calcio straordinario, ma eravamo forti. Il nuovo Milan? Bisogna prendere i grandi giocatori. Con i quattro posti, l’anno prossimo, raggiungere la Champions è più facile. La scelta dell’attaccante sarà importante. Se andasse via Bacca, il Milan avrebbe bisogno di uno o due attaccanti“.

E ancora: “La nuova dirigenza? La stabilità societaria è la base. I giocatori devono essere bravi, ma devono anche essere tutelati da chi sta sopra a loro. L’anno prossimo, la situazione chiara deve favorire anche l’allenatore, dovranno essere bravi a prendere i giocatori giusti. De Sciglio? A me spiace, perché è un ragazzo che mette tanta voglia in quello che fa. Dipende anche dalla volontà del giocatore, se decidesse di rimanere, un accordo si troverebbe. Bisognerebbe entrare nella testa del ragazzo. Non bisogna dimenticarsi che le qualità, prima o poi, vengono fuori“.