Gazzetta, parla l'ex allenatore di Borini: "Per giocare andrebbe anche in porta, sull'aneddoto dei tre rigori..."

Gazzetta, parla l’ex allenatore di Borini: “Per giocare andrebbe anche in porta, sull’aneddoto dei tre rigori…”


L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport sottolinea come, per la carriera calcistica di Borini, che da quinto di centrocampo sta offrendo prestazioni convincenti, sia stata fondamentale la figura di Stefano Roncassaglia, che ha allenato il numero 11 del Milan ai tempi del Persiceto. Proprio la rosea, tra l’altro, ha raccolto alcune interessanti dichiarazioni dell’ex mister del jolly classe ’91: “Fabio, quando non gioca, sta male. E’ sempre stato così. Qualche volta, anche negli ultimi anni, veniva al nostro campo e si metteva a tirare in porta. Non l’ho sentito, negli ultimi tempi, ma immagino abbia detto sempre sì a Montella. Per giocare, andrebbe anche in porta. L’aneddoto dei tre rigori? Era la finale di un torneo, ci hanno dato un rigore. Fabio l’ha segnato, ma l’arbitro l’ha fatto ripetere e lui ha sbagliato. Poco dopo, altro rigore. Fabio non voleva batterlo, ma io ho scelto lui e lui ha sbagliato ancora. Quando ci hanno dato il terzo rigore, quasi piangeva. Io ho scelto di nuovo lui e Fabio ha sbagliato ancora. In ogni caso, sono convinto che gli sia servito”.

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy