Verso il derby: ecco il valore del brand di Milan e Inter in Cina

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Nella settimana di avvicinamento al Derby di Milano in salsa cinese, ci poniamo di raffrontare le due società, l’AC Milan e l’Inter FC sul mercato cinese. Dopo aver approfondito nella nostra prima analisi le due proprietà, Yonghong Li e la Suning Commerce Group  in questo secondo episodio cerchiamo di scoprire quello che è il valore dei brand delle due compagini sul mercato cinese analizzando tre aspetti: social media, partnership commerciali e progetti formativi.

La principale piattaforma Social Media in Cina è Sina Weibo, l’equivalente del facebook/twitter occidentale ed è attraverso il numero di follower che possiamo constatare l’interesse del pubblico cinese per un club. Ad ottobre 2017, Milan e Inter sono più o meno pari, con i rossoneri che vincono 586mila a 544mila. Le due milanesi sono i club italiani più popolari in Cina, con la Juventus che segue a 143mila follower, ma con il resto dell’Europa qual’è il paragone?

A fine 2016 secondo il report della Mailman Group, il Milan era al diciottesimo posto, mentre l’Inter quindicesimo. Il numero dei follower di Milan e Inter è risibile rispetto a quello delle big del calcio europeo,che vantano una popolarità molto ben consolidata nel contesto cinese. Sempre secondo il report della Mailman Group, i club complessivamente più celebri in Cina sono Manchester United, Bayern monaco, Arsenal e Liverpool.

Le due squadre di Milano sono presenti anche nella piattaforma WeChat, la seconda per importanza nel mercato cinese, mentre il solo Milan è presente su Youku, l’equivalente di youtube, ma con solo 2200 iscritti e un’attività del tutto esigua: l’ultimo video pubblicato risale al 13 settembre, mentre quello precedente risale addirittura al 21 aprile.

Il Milan ha stretto una partnership commerciale con Huawei nel 2013, il principale produttore di cellulari in Cina (il terzo al mondo). Nel 2015 i clienti che hanno acquistato il nuovo modello G7 sullo store e commerce del Milan hanno ricevuto in regalo la maglia da gara e la possibilità di trascorrere una giornata a Milanello. Con Yonghong Li il nuovo sponsor cinese è quello della Alpen Water, società produttrice di acqua minerale.

I rossoneri si stanno strutturando per rilanciare il proprio brand, con la creazione di Milan China. Proprio nella giornata di ieri si è tenuto a Shanghai l’evento AC Milan China Resources Sharing Seminar per presentare i propri piani futuri di espansione commerciale in Cina. La brutta notizia invece deriva da Adidas, che ha annunciato che lascerà il Milan a fine stagione anticipando la risoluzione del contratto da diversi anni. Non una grande prospettiva dal punto di vista del merchandising dato che Adidas è il brand sportivo più influente in Cina.

Fonte: blogcalciocina.altervista.org

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook