Milan Ladies: vittoria in rimonta sul Como e terzo posto

credits Marianna Quartuccio e Ufficio Stampa Milan Ladies
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Volano le rossonere di Football Milan Ladies, vittoria e terzo posto conquistato nella settima di campionato, con ancora una partita da recuperare. Le ragazze di Mister Reggiani sono protagoniste di una rimonta di forza in casa del Fcf Como 2000 con una doppietta di Greta Di Luzio che chiude il risultato sul 1-2. Una partita difficile, come più volte aveva avvisato l’allenatore rossonero, che per sbancare la casa del Como si affida al collaudato 4-4-2 con Pilato tra i pali; Wolleb, D’ugo, Ronchi e Pedrazzani in difesa; Longo, Merigo, Carabetta, Longoni in mediana e Di Luzio-Vai coppia d’attacco. La squadra di Gerosa risponde con Pini in porta; Viganò, Cascarano, Stefanazzi, Badiali, Morosi, Sessa, Catelli, Talarico, Nascamani e Mammoliti.

Credits: Ufficio Stampa Football Milan Ladies

Il primo tempo al Centro Lambrone di Erba inizia all’insegna delle padrone di casa, pericolose in più occasioni e al 16′ arriva il vantaggio siglato da Mammoliti. Dal limite dell’area di rigore Cascarano mette al centro, l’attaccante classe ’89 arriva di testa e la devia in rete, nulla da fare per Pilato. Il portiere rossonero viene impegnato di nuovo dieci minuti dopo, costretta all’uscita per fermare la cavalcata di Badiali, salvando la rete del Milan grazie a un intervento di piede. Non finisce qui l’azione, sulla respinta arriva Cascarano che rimette in mezzo e per un soffio Mammoliti non riesce a fare un gol fotocopia della prima rete. Le rossonere continuano a soffrire, mentre il Como non accenna a ridurre il pressing e si fa ancora pericoloso con Badiali, a tu per tu con Pilato, ma l’azzurra si complica la vita cercando di aggirare l’estremo difensore rossonero che si ritrova la palla tra le mani. Episodio contestato poi a pochi minuti dalla fine del primo tempo; al 37′ Mammoliti viene fermata in area da due difensori del Milan Ladies, ma per l’arbitro è tutto regolare e il gioco prosegue.

Dopo l’intervallo la musica inizia a cambiare, le rossonere prendono fiducia anche grazie a qualche disattenzione di troppo del Como ed è proprio su un errore della difesa che al 9′ arriva il pareggio. Di Luzio si trova da sola davanti a Pini e non sbaglia, mettendo la palla alle spalle del portiere avversario. Il gioco si accentra sulla mediana, le squadre si chiudono e le occasioni diventano rare, con le Ladies che riescono a farsi di nuovo avanti solo al 26′ con Vai su suggerimento di Di Luzio, ma Pini para. Al 39′ l’episodio che cambia la partita, Cappelletti atterra in area Longoni e per l’arbitro è rigore. Sul dischetto degli 11 metri si presenta Di Luzio ed è gol! La lancetta scorre lenta, ma il risultato non cambia e al triplice fischio può esplodere la gioia rossonera. Una vittoria importante, voluta fino alla fine e conquistata con il giusto cinismo e tanta grinta.