Montella, con il Napoli non c’è in ballo la panchina. Ma se perde “male”…

Montella SpazioMilan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Per il Milan, da qui in avanti, ogni gara sarà una specie di finale. Servono punti per arrampicarsi in classifica e riagganciarsi alla zona Champions, dichiarato obiettivo minimo della stagione. Il calendario, però, mette ora i rossoneri davanti a un grande ostacolo: il Napoli primo in classifica. Andare al San Paolo e raccogliere anche solo un piccolo bottino non sarà facile per ovvi motivi, ma la pausa Nazionali sta concedendo a Montella e alla sua squadra una ricca preparazione.

Inoltre, i partenopei non sono sembrati al top nelle ultime due gare, questo li rende un po’ meno temibili pur restando favoriti. Montella sa che da ogni partita può dipendere il suo futuro. Contro il club azzurro, però, è difficile che possa saltare la panchina, perché anche un K.O. potrebbe essere accettato, visto l’avversario.

Discorso diverso, ovviamente, se la sconfitta dovesse essere pesante, una figuraccia, detta in altri termini. In quel caso, per Montella potrebbe esserci la peggiore delle bocciature.