SM RELIVE/ Montella: “La società mi sostiene, ma adesso ha bisogno dei risultati. Su Bonucci…”

Montella Conferenza
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Alla vigilia di AEK Atene-Milan ecco la conferenza stampa di Vincenzo Montella.

LA CONFERENZA IN PILLOLE

Su Antonelli:  “Non è stato convocato per scelta tecnica”

Sul momento difficile e sulle critiche: “L’allenatore è quello più criticato di tutti, ed è giusto così. Sto facendo un lavoro e mi sento di essere migliorato nella gestione dei momenti rispetto all’anno scorso”

Su Bonucci: “Ci sta criticarlo a livello di prestazione. Ma non si deve criticare il giocatore, la sua forza non si discute. Questo stop potrebbe averli fatto bene”

Sulla partita di domani e sull’andata: “Per domani penso solo a vincere. Sono concentrato sulla partita. A San Siro abbiamo riscontrato delle difficoltà. Sono una squadra veloce che può creare diversi pericoli”

Sul futuro: “Sono sereno, non so perchè. So che devo lavorare e sono concentrato nel portare avanti il mio lavoro per il bene del Milan. Non sono incosciente. La società mi sostiene ma so che ha bisogno dei risultati”. 

Sul nuovo ciclo: “E’ partito a giugno. La società vuole riportare il Milan in vetta. E’ stata fatta una rivoluzione, è normale avere delle difficoltà, anche se non ci aspettavamo questi risultati. Stiamo vivendo una difficoltà inaspettata, ma la squadra la sta superando. Adesso abbiamo bisogno del risultato, mi riallaccio alle parole di Fassone. Il vero confine è vincere e non vincere. Il mio modello di calcio è quello che abbiamo mostrato a Verona. C’è da lavorare. Sono ottimista”

Sugli obiettivi: “Vogliamo fare risultato per ipotecare la qualificazione ma sono sicuro che recupereremo anche in Campionato”

Su Montolivo: “All’inizio ha giocato. Ha la mia fiducia. Adesso sta tornando e avrà il suo spazio. Ci parliamo spesso”