CorSera, Yonghong Li non ha intenzione di vendere

CorSera, Yonghong Li non ha intenzione di vendere

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Yonghong Li resiste. Almeno per ora. Secondo quanto rivela il Corriere della Sera, la decisione dell’Uefa sul voluntary agreement arriverà solo la prossima settimana, ma la strada è tracciata: l’organizzazione calcistica europea rispedirà al mittente la richiesta. Quindi il Milan sarà costretto a passare al cosiddetto “settlement agreement”.

Eppure la preoccupazione è palpabile. Tanto che il quotidiano milanese rivela come in via Aldo Rossi siano in corso trattative febbrili sul fronte finanziario. Il tema è sempre lo stesso: ce la farà Yonghong Li a rifinanziare il debito con Elliott e tenersi il Milan anche dopo la scadenza fissata a ottobre 2018? Si sarebbero fatti avanti anche intermediari e mediatori, in rappresentanza di potenziali acquirenti, interessati a comprare il club rossonero o quote di minoranza.

Al momento, sempre secondo il CorSera, la risposta del presidente Yonghong Li è stata negativa. Il proprietario cinese del Milan non è interessato a vendere. Per i prossimi dieci mesi, almeno fino alla scadenza del debito col fondo speculativo, Mr.Li rimarrà in sella.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy