Il commento del Milan: "La società crede in questa squadra"

Il commento del Milan: “La società crede in questa squadra”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

IL LAVORO DI GATTUSO
“Con Gattuso si è formato il Milan degli ‘Intoccabili'”, è il titolo di oggi di Tuttosport a pagina 16 con il quotidiano sportivo torinese che aggiunge: “Con il nuovo modulo Bonucci e Romagnoli sempre in campo. Occhio ora al rilancio di Biglia”, nel box “Rispetto a Montella che aveva cambiato 23 formazioni in 23 gare, Ringhio ha preferito puntare su uno zoccolo duro”. Scelte importanti prima di una partita importante, come conferma la Gazzetta dello Sport: “Tutto esaurito – Cagliari si scalda Sardegna Arena piena per il Milan e Castan scalpita”, il sommario “Il nuovo rinforzo pronto al debutto. I rossoblù allo stabilimento dello sponsor Ichnusa”. A proposito di Rino Gattuso, i tifosi rossoneri potranno seguirlo durante un evento televisivo come scrive oggi il quotidiano Leggo: “Da Gattuso alla Pennetta i campioni si raccontano”, “Da lunedì ‘Campi di battaglia’ in prima serata su Alpha”.

IL COMMENTO DEL MILAN

“Si torna al campo, perché è sempre il campo l’unica cosa che conta. Si torna a giocare e tutto lascerà la ribalta alle partite e ai risultati. Ed è qui che Rino Gattuso e la squadra, affiancati da una società e da una proprietà che crede molto in loro, si giocano tutto ciò che resta da giocarsi in questa stagione. Le scelte del tecnico sono chiare in primis agli occhi dei giocatori e iniziano ad esserlo anche sui media. Cagliari-Milan è una partita molto dura e il Milan a tutti i livelli è concentrato solo sull’impegno di domenica alle 18. Contro un avversario organizzato e sgusciante”.

Fonte: acmilan.com

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy