Milan, risorge il mercato targato 'parametro zero'

Milan, risorge il mercato targato ‘parametro zero’

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Ci risiamo. Pensavamo fosse partito, diretto verso nuovi orizzonti. E invece, riecco il mercato targato ‘parametro zero’. Sembrano così lontane le idee di mercato portate a termine da Galliani, uscito di scena tra diverse critiche proprio per aver accolto a Milanello tanti, forse troppi, soggetti a costo zero. Tramontata l’era Galliani-Berlusconi e sorta quella cinese si prospettavano mercati all’insegna del colpo grosso, della spesa indescrivibile. Così è stato la scorsa estate, durante la quale la nuova coppia Fassone-Mirabelli non ha badato a spese, portando tra le mura rossonere ben 11 nuovi innesti.

Ad oggi, possiamo dire che i ricordi di Galliani non sono mai stati così freschi. Quest’estate, accompagnata da diversi problemi societari, la dirigenza rossonera, dovrà condurre un mercato a parametro zero, o a costi ridotti. I primi due colpi a costo nullo rispondono al nome di Reina e Strinic. Il Milan è al lavoro anche per Fellaini, in modo da poter completare il terzetto a parametro zero. Non va tralasciata oltretutto la pista Badelj, in scadenza con la Fiorentina. Per cause di forza maggiore, il Milan ci è ricascato. Il ‘mercato a zero’ conduce a diverse difficoltà. Tra cui, certamente, la velocità e la prontezza verso i colpi low cost che fanno gola a diversi team. In un momento di stallo e gelo totale, il Milan non potrebbe affatto garantirsi questo primato sul mercato a zero. Anche perché, nel caso ottimistico, non ci fossero blocchi sul mercato, i rossoneri potrebbero accusare un’abbondanza imponente in panchina. Inoltre, accogliendo giocatori di fatto gratis, l’ingaggio tende ad elevarsi. In una circostanza di prestiti, saldi debiti e aumenti di capitale, risulta conveniente? Al momento, la situazione in casa Milan compare alquanto confusa, a causa della quale non risulta possibile condurre affondi decisivi verso colpi già programmati e approvati. Per proporre un esempio su tutti, coinvolgiamo Reina. Arriverà a costo zero a Milanello, uomo d’esperienza, portiere di spessore. Contratto biennale da 3.5 milioni di euro netti a stagione. Insomma, anche un semplice colpo a parametro zero, potrebbe rivelarsi determinate, oltre che conveniente.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy