Prima o poi qualcuno dovrà rispondere sulla Cina: l’opinione