Nella Legge di Bilancio spunta il "bonus Milan" sui diritti tv: ecco di cosa si tratta

Nella Legge di Bilancio spunta il “bonus Milan” sui diritti tv: ecco di cosa si tratta


Un bonus per i giovani della Serie A. E’ quanto previsto dal Governo nella Legge di Bilancio che verrà sottoposta all’esame del Parlamento nelle prossime settimane, un cambiamento per quel che concerne la ripartizione dei diritti tv tra i 20 club di Serie A. Una quota del 10% che “è determinata sulla base dei minuti giocati negli ultimi tre campionati da giocatori cresciuti nei settori giovanili italiani, di età compresa tra 15 e 21 anni e che siano stati tesserati per l’attuale società per almeno tre interi Campionati di serie A” si legge nel testo. Considerando che il prezzo totale dell’intera torta dei diritti tv si aggira intorno al miliardo e cento milioni di euro, il 10% sarebbe di fatto poco più di cento milioni di euro. 

I CLUB CHE NE USUFRUIREBBERO – Se il Parlamento deciderà di approvare questo comma, secondo quanto riportato da “La Gazzetta dello Sport”, sarebbero nove i giocatori eleggibili, di sette club diversi, che risponderebbero ai criteri elencati sopra: Nicolò Barella (Cagliari), Fabio Depaoli (Chievo), Federico Chiesa e Andrea Sottil (Fiorentina), Gianluigi Donnarumma e Patrick Cutrone (Milan), Luca Pellegrini (Roma), Claud Adjapong (Sassuolo) e Simone Edera (Torino).

I MINUTI GIOCATI E LA SUDDIVISIONE – Cercando i minutaggi di queste sette giocatori si nota come il Milan sia nettamente in testa a questa speciale classifica grazie soprattutto a Gianluigi Donnarumma che, negli ultimi tre campionati, ha praticamente quasi sempre giocato. Secondo c’è il Cagliari con Nicolò Barella e terza la Fiorentina con Federico Chiesa. Il Milan avrebbe quasi la metà dell’intero piatto visto che ha accumulato quasi 11 mila minuti giocati rispetto al totale che è di 24 mila e dunque su 100 milioni ne prenderebbe oltre 45. Di seguito la tabella dei nove giocatori con i minutaggi del triennio che va dal 2015/2016 al 2017/2018.

TOTALE 24.077

MILAN 10.983 (45.61%): DONNARUMMA 9.469, CUTRONE 1.514
CAGLIARI 4.876 (20.25): BARELLA 4.876
FIORENTINA 4.516 (18.75%): CHIESA 4.516, SOTTIL 0
SASSUOLO 1.748 (7.26%): ADJAPONG 1.748
CHIEVO 1.634 (6.78%): DEPAOLI 1.634
TORINO 320 (1.32%): EDERA 320
ROMA 0 (0.00%): LU.PELLEGRINI 0

GLI SCENARI –  Il testo della Legge di Bilancio stabilisce inoltre che “i criteri di determinazione del minutaggio dei giovani calciatori di cui al comma 1, lettera c-bis)” siano decisi con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri. Dunque in seguito verranno stabiliti i criteri di ponderazione del minutaggio che però difficilmente potrebbero portare ad un cambiamento sostanziale della ripartizione tra le squadre. Il tutto, ovviamente, se il testo supererà l’esame del Parlamento che, tra le sue facoltà, ha anche quella di bocciare in toto la proposta.

fonte: Sportface.it

SEGUI SPAZIOMILAN SU: FACEBOOK  TWITTER INSTAGRAM




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl