Piatek-Cutrone-Suso: i pregi e i difetti per il 4-3-1-2

Piatek-Cutrone-Suso: i pregi e i difetti per il 4-3-1-2


La Gazzetta dello Sport fa il punto sul reparto offensivo rossonero, elencando i problemi e soluzioni per questo nuovo modulo:

PIATEK

Nelle ultime uscite il Pistolero non è mai riuscito a rendersi pericoloso, quasi un’ombra. Purtroppo il polacco è stato servito poco e in novanta minuti tra Inter e Sampdoria ha avuto poco più di quattro palle giocabili, pochissime per permettergli di sparare.
Passare al 4-3-1-2, gioverebbe non poco all’ex Genoa. Questa volta potrà usufruire della classe di Paquetà, oltre ad avere un “animale” come Patrick Cutrone a fianco per un attacco atomico.

CUTRONE

Il Diavolo ha fatto registrare sempre un piccolo problema: il pressing. Le azioni ripartono sempre dalla propria metà campo e questo condiziona l’offensiva. Patrick è uno dei pochi giocatori, che fa pressing alto e con questo modulo, ha la possibilità di farlo.

SUSO

Le sue prestazioni ad altalena sono ormai ingiustificabili e questa piccola rivoluzione a malincuore lo penalizzerà, viste le sue caratteristiche poco idonee, ma d’altro canto un campione si adatterebbe e se dovesse riattivarsi, il Milan acquisirebbe un rinforzo vitale per lo scatto finale.




Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl