L'accordo con l'Uefa dà più respiro al Milan: come potrebbe cambiare il mercato

L’accordo con l’Uefa dà più respiro al Milan: come potrebbe cambiare il mercato


La notizia dell’esclusione dall’Europa League dopo il “Consent Award” stabilito con l’Uefa e decretato dal Tas di Losanna – per le perdite nei trienni 2014-17 e 2015-18 – apre per il Milan diversi scenari. Il debito rimane sempre importante, ma per lo meno sarà possibile che qualche soldo in più venga impiegato sul mercato. Maggiore, dunque, sarà la flessibilità dei paletti europei, con una probabilità che il rosso venga smaltito in più stagioni come accaduto in passato a Roma e Inter. Certo, non ci sarà da aspettarsi acquisti faraonici o top player, ma per lo meno si potrà scommettere su più giocatori per raggiungere quella Champions League sfuggita quest’anno per solo un punto nei confronti dell’Inter.

LEGGI ANCHE: UFFICIALE – Il Milan non prenderà parte alla prossima edizione dell’Europa League

Il maggiore respiro che l’accordo tra Milan e Uefa dà, potrebbe così permettere alla Società di non vendere i pezzi pregiati della squadra. In questi mesi si è parlato di un possibile addio di Kessie, Cutrone o Romagnoli, mentre negli ultimi giorni è diventata rovente la pista Donnarumma-Psg (con Areola e 20 milioni girati ai rossoneri). Ma il portiere non sembrerebbe molto convinto della squadra parigina del neo ds, ed ex rossonero, Leonardo. Con l’acqua alla gola l’operazione sarebbe diventata più che di probabile realizzazione, ma nulla è ancora chiuso dato che il mercato estivo è ancora lungo.

Gigio Donnarumma: resta o va al Psg?

A testimoniare un maggior movimento sul mercato anche l’acquisto concluso venerdì con il Real di Theo Hernández. L’arrivo del terzino, che la scorsa stagione ha giocato in prestito alla Real Sociedad, si aggiunge a quello di Rade Krunic, trequartista dell’Empoli. Fa riflettere però soprattutto il costo dell’operazione: 20 milioni, 2 di prestito oneroso e 18 per l’obbligo di riscatto. Non pochi, specie se in quella fascia c’è un giocatore sempre utilizzato in questi anni, da Montella prima e Gattuso poi, di nome Ricardo Rodriguez. Un piccolo segnale che potrebbe far capire come Maldini e Boban abbiano una maggiore libertà di movimento.

Il mercato invernale è ancora lungo, come già detto, e ora tutto può succedere. Bisognerà anche fare attenzione anche al mercato in uscita. Sarà importante, in caso di cessione di giocatori importanti del club, farlo con la consapevolezza di dover monetizzare il più possibile senza il rischio di svendere calciatori per doverne comprare altri che potrebbero rappresentare un rischio in più nel caso non riuscissero a confermarsi durante la stagione. Insomma, il Milan è un cantiere aperto e in continuo movimento: occhi dunque sui social e… al prossimo movimento di mercato.

Follow me on Twitter: @pastu_jami22

Chi Siamo

Spazio Milan è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sull'AC Milan, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Direttore editoriale "SpazioMilan.it": Christian Pradelli

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da AC Milan

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl