È un mercato Giampaolocentrico. Due indizi fanno una prova?

È un mercato Giampaolocentrico. Due indizi fanno una prova?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Non si può dire che Giampaolo non sia un allenatore cercato o non considerato dalla dirigenza. Settimane dedicate per liberarlo dalla Doria e un mercato che per quanto low-cost al momento, porta giocatori che sembrano davvero funzionali per il nuovo corso tecnico.

Theo Hernández assomiglia più al terzino di spinta e meno esterno basso palleggiatore, come potrebbe essere definito Rodríguez, che tuttavia pare resterà rossonero, nonostante qualche richiesta per lui sia arrivata a Casa Milan.

Sopratutto però era ed è necessaria una rivoluzione in mediana, tutt’ora in atto peraltro. Reparto in costante deficit da anni, sta vivendo un totale restyling. Krunic potrebbe essere il vice Kessie che è mancato in questi anni, mentre Bennacer è con ogni probabilità il giocatore più simile a Torreira in circolazione. Non è una brutta copia, intendiamoci. Semplicemente un centrocampista con caratteristiche fisiche e tecniche molto simili al mediano uruguaiano.

Entrambi hanno in comune anche una genesi di ruolo paragonabile. Tutti e due hanno mosso i primi passi tra i professionisti come trequartisti, finendo per abbassare il loro raggio d’azione, diventando registi bassi, di lotta ma con i piedi buoni.

Diciamolo a bassa voce, perché illusioni particolari non ha senso farsele, ma questo nuovo progetto sta partendo con una coerenza tecnica. Aspetto essenziale per far lavorare nel migliore dei modi il neo allenatore. E non era scontato.

CONOSCI SPAZIOMILAN?

SpazioMilan è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioInter.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy