Cessioni faticose, il Milan ha fatto peggio di tutti: i numeri

Mai come quest’anno i club di Serie A hanno riscontrato grandi difficoltà a vendere. Se parliamo del Milan, secondo i calcoli riportati oggi da Tuttosport, occorre tornare indietro di dieci anni per trovare la cessione più redditizia: quella di Kakà al Real Madrid per 67 milioni di euro. Da allora il club rossonero ha faticato non poco con le cessioni.

Nel corso di quest’estate, ad esempio, la cessione più elevata è stata quella di Patrick Cutrone al Wolverhampton per 18 milioni, la seconda più elevata dopo il ritorno, l’anno scorso, di Leonardo Bonucci alla Juventus per 35 milioni. Le “altre” non se la passano proprio meglio, visto che l’Inter è ferma alla cessione di Zlatan Ibrahimovic al Barcellona per 69,5 milioni nel 2009.

Solo Juventus e Napoli se la sono cavate bene, se consideriamo globalmente l’ultimo lustro. Le cinque cessioni migliori dei bianconeri dal 2015 (Pogba, Cancelo, Bonucci, Vidal e Morata) hanno portato 279,5 milioni nelle casse. Nello stesso periodo al Napoli sono entrati 208 milioni con le partenze di Higuain, Jorginho, Diawara, Hamsik e Verdi. Sempre considerando questo arco temporale, per il Milan il dato si ferma a 92,5 milioni.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy