Sei qui: Home » News » Milan, i nuovi arrivati giocano meno rispetto a quelli dell’Inter

Milan, i nuovi arrivati giocano meno rispetto a quelli dell’Inter

Secondo quanto riportato dall’edizione milanese odierna del Corriere della Sera, i nuovi arrivati dell’Inter hanno avuto molte più chances da titolare di quelli del Milan. 1.031 minuti contro i 270 dei rossoneri. Due filosofie completamente diverse da parte dei due allenatori. Conte ha preferito sin da subito puntare sui nuovi innesti, e i vari Lukaku, Sensi, Godin & co. stanno ripagando a pieno la fiducia del loro allenatore. Diversa la mentalità di Marco Giampaolo.

Ad oggi, dei nuovi acquisti soltanto Bennacer e Leao hanno avuto la possibilità di giocare una partita dal 1′ minuto. Theo Hernandez e Rebic hanno giocato solo qualche stralcio di partita. Leo Duarte e Krunic, invece, stanno ancora aspettando il momento dell’esordio con la casacca rossonera. Come più volte specificato dall’allenatore ex Sampdoria, gioca solo chi ha appreso meglio i suoi schemi e le sue idee di gioco. Mentalità che fin qui non sta dando i risultati sperati, e che non sta piacendo alla dirigenza di via Aldo Rossi.