Acerbi: “Al Milan ho toccato il fondo, non avevo stimoli e bevevo”

Il difensore della Lazio Francesco Acerbi, durante l’intervista rilasciata a Repubblica, ha parlato anche dei sei mesi trascorsi tra le file del Milan: “Dopo la scomparsa di mio padre sono precipitato e ho toccato il fondo. Mi sono messo a bere e bevevo di tutto. Potrà sembrare un paradosso, ma mi ha salvato il cancro. Avevo di nuovo qualcosa contro cui lottare, un limite da oltrepassare, e sono tornato bambino. Sono riaffiorate immagini che avevo completamente dimenticato”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Milan CLICCA QUI

Preferenze privacy